Una visita al Museo della Civiltà Solandra

by Martina Carnessalini

9 Maggio 2024

Ti portiamo in visita al Museo della Civiltà Solandra. Nelle sue sale potrai scoprire tutte le sfumature della cultura della Val di Sole. Sei pronto per conoscerle?

Quella della Val di Sole è una storia lunga e affascinante. Prima di votarsi al turismo, il nostro territorio è stato, come molte altre valli alpine, una valle di contadini dediti all’agricoltura e all’allevamento. Un retaggio che noi abitanti della Val di Sole non abbiamo ancora dimenticato e che, oggi, continua a vivere nei masi e nelle malghe che, con caparbietà, portano avanti la nostra tradizione rurale.

Come ti sarai accorto leggendo le nostre storie, coltivare la memoria di ciò che siamo stati è un valore importante per tutti noi qui all’Hotel Vittoria. Un impegno che condividiamo con i soci e i volontari del Centro Studi per la Val di Sole, un’associazione fondata nel 1967 con lo scopo di svolgere “attività di raccolta di documentazione sulla vita solandra del passato attraverso la storia, il folklore, l’arte, il paesaggio, e, specificatamente, sulle attività silvo-pastorali, gli ambienti rurali e la civiltà di montagna”.

Grazie al loro lavoro è nato il piccolo e affascinante Museo della Civiltà Solandra, un museo etnografico dedicato alla storia della vita contadina del nostro territorio. Continua a leggere per scoprire dove si trova e cosa ti aspetta nelle sue sale.

Il Museo della Civiltà Solandra a Malè

Il Museo della Civiltà Solandra si trova a pochi chilometri di distanza da Dimaro, nel paese di Malè, ed è ospitato al primo piano del Palazzo della Ex Pretura. All’interno di quella che fu la vecchia caserma asburgica, i soci e i volontari del Centro Studi per la Val di Sole hanno raccolto testimonianze e utensili della cultura materiale tradizionale del territorio, esponendole per raccontare la storia e la vita delle comunità contadine della nostra valle.

Nelle sale del museo rivivono tutte le vecchie arti e i mestieri di un tempo. Il lavoro del falegname, del fabbro, del contadino, del pastore, del tessitore e del ramaio vengono raccontati attraverso la meticolosa ricostruzione dei luoghi in cui si svolgevano e l’esposizione degli oggetti che hanno caratterizzato l’identità e l’attività.

Oltre alle sezioni dedicate all’agricoltura, alla silvicoltura, alla pastorizia e all’artigianato, molto spazio è dedicato all’ambiente domestico rurale che rivive nella ricostruzione, molto accurata, della cucina e della stua, il più importante ambiente comune della casa contadina di montagna.

Infine, una bella sezione multimediale è dedicata alla figura di Giacomo Bresadola, famoso esperto di funghi nato e vissuto in Val di Sole, la cui vita è raccontata attraverso una raccolta di oggetti e tavole illustrate.

Come visitare il Museo della Civiltà Solandra?

Se quando sei in vacanza ami scoprire la storia e la cultura dei luoghi che visiti o, più semplicemente, cerchi un’attività da fare quando piove in Val di Sole visitare il Museo della Civiltà Solandra è un’ottima idea.

Gli orari di apertura variano di anno in anno. Per essere sicuro di non trovarlo chiuso ti consigliamo di contattare il Centro Studi per la Val di Sole al telefono (+39 0463 903166 o 339 866 54 15) o via e-mail (museo@centrostudiperlavaldisole.it). L’entrata semplice costa 4€, mentre la visita guidata costa 5€ e sono previste agevolazioni per l’ingresso di gruppi di almeno 10 persone.

Inizia a programmare la tua vacanza in Val di Sole.

Sei curioso di visitare il Museo della Civiltà Solandra e scoprire tutte le opportunità di scoperta e divertimento che la Val di Sole sa offrire? Guarda le nostre camere, scegli quella più adatta alle tue esigenze e inizia a programmare la tua vacanza in Val di Sole all’Hotel Vittoria!

Guarda le camere.

by Martina Carnessalini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *